Acqua di sorgente

L’acqua di sorgente Edea sgorga nel cuore dell’Appennino

Riconosciuta dal Ministero della Sanità il 19 febbraio 2001 come acqua di sorgente, Edea nasce nel cuore dell’Appennino modenese a circa 1000 m s.l.m., alla temperatura costante di 7,5°C.

Grazie alla sua contenuta mineralizzazione (residuo fisso a 180° mg/l 133) è un’acqua leggera e gradevole, ideale per il consumo quotidiano.

Inoltre, la sua moderata durezza (11,2 F) la rende adatta al confezionamento.

L’imbottigliamento

Tutte le operazioni di imbottigliamento dell’acqua si svolgono in ottemperanza al più rigido sistema di gestione dell’Igiene (HACCP), nel pieno rispetto delle caratteristiche originarie dell’acqua.

L’attività d’imbottigliamento è svolta attraverso l’utilizzo di impianti ed attrezzature modernissime, con un ritmo produttivo in grado di competere con quello delle migliori aziende.

Analisi chimica e chimico fisica - costanti chimico fisiche

Temperatura dell’acqua alla sorgente (°C)

7,0

pH alla temperatura dell'acqua alla sorgente

7,3

Residuo fisso a 180° C (mg/l)

113

Durezza Totale (°F)

10,4

Ione Sodio

2,2

Ione Nitrato

2,6

Ione Calcio (mg/l)

31,5

I valori della nostra

Acqua

Temperatuta

7,5°

Temperatura dell’acqua alla sorgente (°C)

Durezza

11,2

Durezza totale (°F)

Sodio

2,5

Ione Sodio (mg/l)

Residuo

133

Residuo fisso a 180°C (mg/l)

pH

7,50

pH alla temperatura dell’acqua alla sorgente.

Calcio

35,0

Ione Calcio (mg/l)

Iscriviti
Alla nostra Newsletter